Ha indossato il suo primo rossetto all’età di 13 anni, mentre a 21 ha comprato la sua prima crema idratante. Però, Barbara Volpato,  oggi make-up artist di successo, confessa di essere attratta dalla bellezza sin da bambina.

Ognuno di noi vorrebbe essere una star. Un make-up artist fa questo: regala un sogno!

Una passione forse trasmessale dalla madre che è sempre stata ed è tutt’ora una cultrice della bellezza e del benessere.

L’amore per i colori e l’ammirazione per ogni forma d’arte l’hanno spinta a frequentare nel periodo universitario corsi di pittura, carboncino ed acquerello. A creare un mondo, “truccolandia”, dove l’impulso di voler dipingere è incessante al punto da considerare i visi come tele sulle quali creare bellezza e poter comunicare la sua energia sotto forma di espressione artistica.

“Questa mia passione – dice – è il fil rouge della mia esistenza”. Grazie ai corsi di perfezionamento sulle tecniche del trucco correttivo, da sposa, fashion/fotografico e nail art, è riuscita negli ultimi sette anni a lavorare con i migliori brand del mondo come La Mer, Jo Malone, Mac Cosmetics, Giorgio Armani, Yves Saint Laurent, Lancôme, Urban Decay Cosmetics, Sisley e molti altri.

Attualmente collabora con l’azienda di cosmetici giapponesi di lusso Sensai, del gruppo Kanebo Cosmetics, ma si tiene quotidianamente aggiornata sui competitors ed in generale sulle novità a 360°.

La cosa più importante è usare la propria sensibilità per vedere oltre il viso

“Il trucco del Trucco sta nel creare armonia con la persona e l’occasione che lo richiedono, senza mai snaturare la personalità stessa del soggetto. – Suggerisce – fondamentale è l’ascolto delle esigenze della persona stessa o del committente, nel caso di uno shooting fotografico. Altrettanto importante è scegliere tra la variante dei colori tôn sur tôn per ottenere un trucco nude, ma questo deve apparire assolutamente naturale. Si tratta di un compito arduo ma estremamente appagante se portato a termine”.

Il trucco è fatto di step obbligati e il primo, per Barbara, è la cura della pelle. “Una pelle ben curata e senza importanti imperfezioni, renderà la superficie della “tela” più scorrevole al tocco del pennello.

Per fare questo le regole base sono: struccare, detergere, affinare la grana e idratare. Tornando al trucco nude, tanto in voga in questi ultimi anni, il primo passo sarà creare una base perfetta e luminosa, per un look effetto “pelle di pesca”.

Secondo passo sarà scegliere il fondotinta più adatto alla tipologia di pelle e alla stagione. Poi blush, mascara, gloss e il gioco è fatto”.

Ci sono gli errori poi, quelli da evitare, ma che la maggior parte delle donne commette durante il make-up, compresa lei stessa quando era alle prime armi, a causa della mancanza di tempo o di poca manualità.

“Gli errori più comuni sono: porre la matita nera all’interno della rima infracigliare inferiore che, se non in casi specifici, rimpicciolisce l’occhio e l’uso di un fondotinta più scuro della propria carnagione, credendo di voler ottenere un effetto abbronzato”.

Per le donne agèe consiglia di non esagerare mai con il make-up, riprendendo le parole di Coco Chanel “less is more”.

“Suggerisco di usare un buon correttore per coprire le macchie, un fondotinta fluido per uniformare e una buona cipria per fissare il tutto. Per le labbra, meglio usare come contorno una matita trasparente che eviterà lo scivolamento del rossetto durante la giornata. Per gli occhi è preferibile utilizzare un mascara waterproof per liberarci dal problema lacrimazione”.

E gli uomini? Come si può rispondere alla loro richiesta, sempre maggiore, della cura di sopracciglia e barba? “Esistono ottimi gel che servono proprio a domare la peluria. Mentre per il trucco maschile, non è ancora molto in voga. Mi è capitato lavorando per la trasmissione di La7, con il presentatore Simone Annichiarico e in un’altra occasione dove ho truccato un maestro di organo per la copertina del suo album”.

Per quanto riguarda il rapporto con i clienti Barbara non ha dubbi  “Lo scoglio più grande da superare è quello di creare con loro un rapporto di fiducia. La paura più profonda che scorgo nei loro occhi è quella di non essere compresi fino in fondo e di non riuscire a tradurre i loro desideri. Quella speranza viene esaudita quando, guardandosi allo specchio, i loro occhi sorridono di gioia, estasiati da un dirompente stupore nel vedere una luce nuova sui loro visi”.

Essere una make-up artist però non è solo bellezza, ma richiede anche tanto impegno e sacrificio. Vuol dire esserci sempre, sapersi adattare in ogni situazione e tenersi costantemente aggiornati.

“Dedico ogni mattina almeno un paio d’ore per leggere le riviste di settore, blog, quotidiani e tutorial. Per me questo lavoro é una vera e propria missione, è indispensabile essere pronti a spostarsi nello spazio e nel tempo in qualsiasi momento e per qualsiasi esigenza.

Il mio punto di riferimento come make-up artist è indubbiamente Stefano Anselmo che ha truccato i mostri sacri della canzone italiana, ma seguo con molta curiosità anche dei famosi influencer. Cerco di imparare sempre qualcosa di nuovo da loro così come dai miei colleghi per i quali provo una profonda stima. Adoro lavorare in team”.

Negli ultimi anni il lavoro di Barbara ha vissuto una veloce evoluzione, passando da esperta del colore e del make-up a profonda conoscitrice della pelle umana e dei metodi per prendersene cura.

“Questo mestiere – sottolinea – va di pari passo con la ricerca scientifica che ci regala anno dopo anno, i migliori ingredienti che si fondono perfettamente con una richiesta sempre più attenta di persone che presentano reazioni allergiche ad alimenti e cosmetici”.

E infine, cosa pensa Barbara Volpato del successo dei blog di settore? “Credo che i Blog che trattano della mia attività stiano avendo così tanto successo perché, a differenza dei tradizionali siti vetrina, questi sono fatti da persone vere”.

Tra una platea virtuale che le sta regalando grandi soddisfazioni e il tempo libero trascorso a guardare film da dove poter trarre spunti interessanti per make-up terribilmente incredibili, sembra proprio che Barbara non voglia mai allontanarsi dalla sua “truccolandia”.

Instagram: babyfoxonlymakeup