Dallo Spazio alla Terra, Tesla Model X è pronta al “lancio”!

339
Print Friendly, PDF & Email

Chissà quanti appassionati di automobili avranno avuto modo di sorridere felicemente per l’impresa di Elon Musk, il quale è riuscito a portare un modello di Tesla Roadster nello spazio, verso l’infinito e oltre.

Un evento vero e proprio quello avvenuto qualche giorno fa, che in realtà era già stato “replicato” in quanto a importanza sulla Terra. Il motivo? Il “lancio” di Model X da parte di Tesla, una Crossover SUV a propulsione elettrica che promette di far impazzire (in senso buono, s’intende) tutti i sostenitori dell’ambiente, ma anche dello stile abbinato all’attività riguardante i mezzi di locomozione.

Nonostante la genesi di questo prodotto abbia radici negli anni precedenti – il primo prototipo fu presentato nel 2012 e nel 2015 è iniziata la vendita vera e propria delle autovetture – con la grande pubblicità del lancio nello spazio Tesla è tornata a catalizzare le attenzioni degli addetti ai lavori e del pubblico, soprattutto per quanto concerne questo modello davvero innovativo.

Ritorno al Futuro

La citazione alla famosa saga di film di fantascienza non è affatto casuale: Tesla Model X possiede infatti portiere posteriori Falcon Wing, che possono essere aperte verso l’alto e favorire, dunque, l’entrata in auto anche in situazioni ristrette o di traffico pesante in strada.

Quelle anteriori, invece, si aprono e si chiudono automaticamente sia tramite approdo del guidatore che attraverso la pressione del pulsante di freno.

L’equipaggiamento standard della vettura può vantare anche un enorme parabrezza panoramico (il più grande al mondo come dimensioni), un bagagliaio anteriore estremamente capiente e sospensioni automatiche intelligenti con memoria GPS, oltre che piccoli accessori opzionali di contorno come basi per smartphone.

La Model X, inoltre, consente sia un accesso alla struttura mobile senza l’ausilio di chiavi che la possibilità di ottenere un’apertura assistita del portellone. Soprattutto a livello tecnologico, però, Tesla Model X rappresenta una forza pionieristica in fatto di automobili: aggiornamenti software via internet migliorano passo dopo passo le prestazioni della vettura, mentre il funzionamento e l’aggiornamento costante delle mappe per la navigazione consente di restare sempre aggiornati sulle strade da percorrere.

Model X 100D, batteria da 100kWh, autonomia di circa 565km con una ricarica completa

Da sottolineare anche il credito annuale gratuito presso la rete Supercharger di 400 kWh, un “bonus” assolutamente fondamentale per un’auto a consumo elettrico che può avere un’autonomia anche fino a 565km. 

Stile sicuro

Oltre a una cristallina e quasi scontata bellezza degli interni, Tesla Model X evidenzia importanti investimenti fatti per la sicurezza del passeggero. L’auto presenta incredibili sistemi di frenata automatica e anticollisione, così come luci dinamiche a LED per una migliore (e praticamente perfetta) visibilità notturna. Anche gli specchietti retrovisori sono davvero tecnologici, risultando riscaldati, fotocromatici e anche ripiegabili elettricamente.

Sospensioni automatiche intelligenti con memoria GPS, per aumentare o ridurre automaticamente l’altezza della vettura durante la guida

Gli interni meritano, però, un discorso a parte. Soprattutto in termini di funzionalità: a seconda del modello richiesto, infatti, Tesla Model X prevede una configurazione a 5, 6 o addirittura 7 posti. Addirittura l’auto – attraverso trattamento Premium – presenta anche sedili riscaldati, esclusione ed eliminazione degli odori molesti e persino modalità di difesa da armi biologiche, grazie al filtraggio HEPA di livello medico.

Equipaggiamenti super tecnologici che rendono Tesla Model X sia una vettura incredibilmente moderna, ma anche decisamente sicura sotto ogni aspetto.

Sciogliere i dubbi, impressioni di guida

Spesso le auto elettriche si portano dietro una “cattiva pubblicità” dal punto di vista dello stile di guida: in molti si lamentano per il motore eccessivamente silenzioso, per la paura di restare a piedi (data la presunta autonomia limitata) e di altri piccoli fattori che possono influenzare sia l’acquisto che la guida fino a farla diventare un’esperienza negativa.

Chi invece si avvicina per la prima volta a una top car elettrica di questo genere, rimarrà sicuramente sorpreso positivamente dalle numerose qualità prestazionali e tecnologiche, che ad oggi sono riuscite a soddisfare anche le aspettative degli automobilisti più esigenti.

La verità è che con le vetture Tesla in generale e con Model X in particolare, le usuali problematiche di guida sono ridotte al minimo e l’esperienza di guida di redazione risulta molto positiva: dopo un’iniziale fase di “ambientamento”, la vettura risulta decisamente più gestibile e prevede non solo una sicurezza assolutamente concreta, ma anche un divertimento al volante da non sottovalutare.

Tesla ci insegna che guidare top car elettriche non è sinonimo di perdita di prestazioni, anzi da sempre mette a disposizione dei clienti vetture altamente tecnologiche, sicure, potenti e con autonomie di percorrenza chilometrica assolutamente in linea con la media delle altre supercar concorrenti.

Oltre a progettare e realizzare vetture molto prestazionali, Tesla ha necessariamente dovuto realizzare anche una potente e capillare rete di ricarica adeguata ai consumi delle proprie vetture, garantendo così ai propri clienti massima flessibilità e soprattutto massima tranquillità nel trovare punti di ricarica durante gli spostamenti.

Anche se ogni vettura può tranquillamente essere caricata a casa utilizzando la rete elettrica domestica, in Italia, sono comunque già operative 27 stazioni di ricarica veloce (Tesla Supercharger) per un totale di oltre 200 colonnine di ricarica alle quali aggiungere altri 500 punti di ricarica più lenti chiamati Destination Charging, che ricaricano le vetture a una velocità di circa 70km/h.

Tesla Model X si guida benissimo, prontissima alla pressione del pedale dell’acceleratore e il modello top di gamma, P 100 D, è capace di raggiungere da ferma i 100km/h in soli 3,1 sec.

E’ vero, non è solo un’automobile elettrica, ma una vera e completa vettura di lusso super tecnologica.

In Italia Tesla Model X è venduta a partire da Euro 93.500, inclusi incentivi e risparmio sul carburante. Una spesa che vale la pena considerare se si vuole possedere un’automobile sicura, affidabile, con ottime prestazioni e attenta anche all’ambiente e ai consumi.

Il futuro è già arrivato: si chiama Tesla Model X e non serve andare per forza nello spazio per ammirarne la bellezza.

http://www.tesla.com