Dire Agusta significa nominare un monumento del motociclismo, celebrato per i suoi 75 titoli mondiali e una storia inimitabile di moto uniche, per fascino e prestazioni.

Un motore compatto, dall’eccezionale impatto estetico, una tecnologia mai adottata prima su moto da turismo e GPS integrato per il modello TURISMO VELOCE LUSSO 800

Oggi, con MV Agusta Turismo Veloce 800, la casa motociclistica  reinterpreta il concetto di tourer nel nome dell’esclusività, della facilità di guida, delle prestazioni e della leggerezza, visto che, in controtendenza rispetto a tutti gli altri modelli sul mercato, sempre più pesanti e sovradimensionati, la cilindrata del suo motore è di appena 800 cc (125 CV, velocità massima: 240 km/h).

Si tratta di una nuova interpretazione della base motoristica ad alta tecnologia, su cui MV Agusta ha incentrato la propria estensione di gamma.

Compatto, al punto da sembrare di cilindrata ancora più ridotta, il motore, grazie al suo frazionamento a tre cilindri, garantisce bassi e medi regimi da riferimento, accompagnati da un esaltante allungo. I circuiti del liquido di raffreddamento e dell’olio vi sono completamente integrati.

Da ciò, deriva una delle peculiarità di questo tre cilindri: l’eccezionale impatto estetico, che permette una perfetta integrazione con le linee della Turismo Veloce. Queste ultime, inimitabili, trovano immediato riscontro nella praticità, a cui una vera granturismo non può rinunciare e MV Agusta Turismo Veloce 800 è concepita appositamente per celebrare il piacere unico del granturismo. Tutto in lei evoca la voglia di viaggiare e di farlo divertendosi al massimo. Il design riflette la compattezza del motore, con volumi estremamente bilanciati sui due assi e un’attenzione unica a elementi solitamente critici su ogni moto turistica, come le valigie, di cui Turismo Veloce propone un’integrazione totale, estetica e funzionale, attraverso un design unico e realmente innovativo. Il telaio, dallo schema inconfondibilmente MV Agusta – una struttura composta dalla sezione anteriore in tubi di acciaio, completata da piastre laterali in lega di alluminio – è stato ridisegnato per rispondere alle specifiche di Turismo Veloce. Di conseguenza, è più largo nella zona centrale e dispone di piastre, disegnate in modo da poter ancorare il cavalletto centrale. La Turismo Veloce 800 presenta anche caratteristiche ma adottate prima su una moto da turismo: l’MVICS 2.0 di nuova generazione, con piattaforma inerziale, che si spinge fino al nuovo cambio elettronico up&down EAS 2.0 – presente per la prima volta sul mercato anche in scalata, permettendo al pilota di poter selezionare una marcia superiore o inferiore senza azionare la leva della frizione – e l’Anti Wheeling System, altra novità per una moto da turismo. L’equipaggiamento di serie è arricchito dall’immobilizer e dal collegamento Bluetooth. Del modello Turismo Veloce 800 è disponibile anche la versione Lusso, con la sua straordinaria ricchezza di accessori e soluzioni tecnologiche, che includono le manopole riscaldate, il GPS integrato e l’innovativo MVCSC – MV Agusta Chassis Stability Control-: il Controllo Elettronico di Stabilità, forte di una sofisticata elettronica di controllo che, attraverso la variazione continua della regolazione idraulica, permette di adattare la risposta alle specifiche condizioni di utilizzo. La centralina elettronica include la piattaforma inerziale, che fornisce numerosi parametri indispensabili per la regolazione continua delle sospensioni e sfrutta l’algoritmo Skyhook, appositamente sviluppato da MV Agusta. Turismo Veloce e Turismo Veloce Lusso sono disponibili solamente nella versione con il sistema di frenata ABS.