Volvo Cars, la Casa automobilistica specializzata in automobili di lusso, ha annunciato l’avvio di una stretta collaborazione con Google, una delle più importanti aziende tecnologiche al mondo, per sviluppare la nuova generazione del suo pluripremiato sistema di infotainment e connettività a bordo auto, che sarà basata su Android e offrirà quindi l’accesso a un’ampia gamma di app e servizi. La nuova soluzione sarà disponibile sui nuovi modelli Volvo fra due anni.

Volvo è presente sul mercato dal 1927. Oggi Volvo Cars è uno dei più noti e apprezzati marchi automobilistici al mondo, con vendite pari a 534.332 unità realizzate nel 2016 in circa 100 Paesi. Dal 2010, Volvo Cars è di proprietà della cinese Zhejiang Geely Holding (Geely Holding). Ha fatto parte del Gruppo Volvo, svedese, fino al 1999, anno in cui la società è stata rilevata dalla statunitense Ford Motor Company, per essere successivamente acquisita da Geely Holding nel 2010.

Nel dicembre del 2016, Volvo Cars contava circa 31.000 dipendenti in tutto il mondo. La sede centrale, le attività di sviluppo del prodotto e di marketing e le funzioni amministrative di Volvo Cars sono ubicate prevalentemente a Goteborg, in Svezia. La sede di Volvo Cars in Cina si trova a Shanghai. I principali stabilimenti di produzione automobilistica della società sono a Goteborg (Svezia), Ghent (Belgio), Chengdu e Daqing (Cina), mentre i motori vengono costruiti a Skövde (Svezia) e Zhangjiakou (Cina) e i componenti della carrozzeria a Olofström (Svezia).

L’accordo di partnership promette di cambiare radicalmente il modo in cui i clienti Volvo interagiscono con la propria auto. Il vasto catalogo di popolari app Android – sviluppato da Google, Volvo o terzi specializzati – proporrà servizi connessi e predittivi all’interno dell’auto e ad essa correlati.

“Questa collaborazione con Google è per noi un’importante mossa strategica. La piattaforma e i servizi di Google miglioreranno l’esperienza degli utilizzatori consentendo maggiori opzioni di personalizzazione, mentre il sistema Android offrirà una maggiore flessibilità da un punto di vista di sviluppo,” ha spiegato Henrik Green, Senior Vice President Ricerca & Sviluppo di Volvo Car Group.

La collaborazione fra Volvo Cars e Google rispecchia la continua convergenza fra l’industria automobilistica e il settore tecnologico, determinata dall’aumento del grado di connessione delle automobili. Volvo ritiene che le partnership intelligenti rappresentino il futuro dell’industria automobilistica. Utilizzando Android come sistema operativo di base sarà possibile aumentare la rapidità e la flessibilità del processo di sviluppo e offrire ai clienti la possibilità di personalizzare l’esperienza di connessione a bordo dell’auto.

“Siamo entusiasti di collaborare con Volvo per portare Android nelle vetture connesse di prossima generazione della gamma,” ha commentato Patrick Brady, Vice President della divisione Android Engineering di Google.

“Questa partnership ci dà l’opportunità di garantire a chi guida una Volvo un’esperienza più fluida e senza soluzione di continuità attraverso una piattaforma di infotainment completa di numerosissime funzionalità e il ricco ecosistema delle applicazioni Android e dei servizi di Google.”

“Con l’avvento di Android ci avvarremo di un ecosistema ricchissimo, pur mantenendo l’iconica interfaccia utente di Volvo. Saremo in grado di offrire centinaia di diffusissime app e la migliore esperienza d’integrazione in questo vasto ambiente connesso,” ha dichiarato Henrik Green.

Volvo sta collaborando con Google anche nell’ambito di un’altra iniziativa di aggiornamento dei recenti modelli Volvo che vedranno l’aggiunta di Google Local Search, un’applicazione di servizi basati sulla localizzazione. L’applicazione verrà rilasciata attraverso un aggiornamento del sistema di navigazione Sensus offerto ai clienti.