Dinamica, high-tech, giovane, è la Nuova Ford Focus

270
Print Friendly, PDF & Email

Esce dall’audace restyling più atletica e accattivante dal punto di vista estetico, ma anche ultra-avanzata sul piano tecnico e tecnologico. A pompare nella Nuova Ford Focus è un cuore tutto nuovo: il motore EcoBoost 1.5 benzina da 150 cavalli, affiancato al nuovo TDCI 1.5 Diesel da 120 cavalli, entrambi sensibilmente più efficaci in termini di consumi (-7 e -19%). Ma c’è anche la versione ECOnetic con motore EcoBoost 1.0, che rappresenta la prima berlina di tipo C non ibrida a scendere sotto la soglia dei 100 g di emissioni di C02.

Il rinnovato look punta tutto su emozione ed energia, con linee scolpite e sinuose, un frontale più basso e largo, la griglia di forma trapezoidale e i fari più sottili. Dotate di sistema adattivo HID Bi-Xenon, le luci sono solo la prima novità tecnologica da primato, adattandosi all’andamento della strada per garantire la migliore visibilità in ogni situazione, dalla città all’autostrada, dalla nebbia mattutina al buio. Versatilità, sicurezza e comfort di guida diventano un leitmotiv per questa automobile ideale per la city life come per il tempo libero e i viaggi più lunghi, grazie anche all’immutata capacità del bagagliaio (363 l, 1.148 l con sedili abbattuti).

Mentre l’auto pensa alla sicurezza, ci si gode il viaggio con la famiglia e gli amici

Tra rifiniture in nero e inserti cromati, gli interni mantengono un tono moderno ed elegante, ottimizzando le proprie caratteristiche ergonomiche e di comfort. La console centrale diventa per il guidatore un habitat naturale, più intuitivo e naturale da usare, ma non per questo meno tecnologico. La prima novità a debuttare dagli States è SYNC 2, la nuova versione del sistema di connettività e comandi vocali avanzati di Ford Focus. Se prima si potevano controllare con la voce l’impianto audio e i dispositivi collegati tramite USB e Bluetooth, ora si possono attivare e regolare verbalmente anche il navigatore e il climatizzatore. Visualizzabili sul display touch screen 8’’, tutte le funzionalità lavorano in sync. Dire semplicemente “ho fame”, per esempio, attiva la visualizzazione immediata dell’elenco dei punti di ristoro presenti nelle vicinanze ma anche, se lo si desidera, la guida Michelin per poter scegliere meglio il ristorante, la funzione di chiamata per prenotarlo e il navigatore con le indicazioni stradali per raggiungerlo.

I dispositivi di assistenza alla guida raggiungono livelli straordinari, anche in termini di riduzione dello stress. La Nuova Focus, per esempio, è la prima Ford con un sistema di parking semi-automatico per manovre in parallelo e in perpendicolare. Il nuovo Active Park Assist trova parcheggio ed esegue la manovra, lasciando al guidatore solo il controllo dei pedali e del cambio. Ma non è tutto, perché, grazie al Park-Out Assist, la vettura esce autonomamente da ogni parcheggio in parallelo, mentre il Cross Traffic Alert avvisa il guidatore dell’arrivo imminente di altri veicoli, mentre si procede in retromarcia.

Il sistema di frenata automatica in città resta ora attivo fino a 50 km/h, scongiurando o riducendo l’impatto di eventuali collisioni anche a una velocità moderata. A integrarlo è un’altra prima europea assoluta, il sistema di frenata automatica con assistenza pre-collisione Pre-Collision Assist, che rileva i veicoli in movimento davanti all’auto, allertando il guidatore in caso di rallentamento o frenata improvvisi e attivando automaticamente i freni, quando necessario. Il tutto fino a 180 km/h. Allo stesso tempo, il controllo adattivo della velocità di crociera Adaptive Cruise Control permette di mantenere automaticamente la distanza dal veicolo che precede, in collaborazione con il sistema di controllo automatico della distanza di sicurezza. Il guidatore viene così allertato ogni qual volta la distanza dal veicolo che precede scenda al di sotto del livello preimpostato.

La messa a punto del comportamento su strada va nella direzione della guidabilità distintiva di Ford. Aumenta la sensazione di contatto con la strada, grazie alla maggiore rigidità torsionale anteriore, agli ammortizzatori rifiniti in taratura, al servosterzo elettrico ricalibrato e a sospensioni con minor rollio. Il nuovo sistema di controllo dinamico della stabilità nei cambi di direzione Enhanced Transitional Stability è in grado di anticipare quando l’auto sta per slittare, impedendone la perdita del controllo.

C’è, poi, un congegno hi-tech che farà la gioia dei molti genitori preoccupati di prestare l’auto ai figli. È MyKey, la chiave programmabile che permette di configurare alcune caratteristiche della vettura quali il limite di velocità raggiungibile, il volume massimo dello stereo e l’attivazione obbligatoria delle tecnologie di sicurezza e assistenza alla guida. Anche i danni alla carrozzeria hanno vita meno facile, grazia al Door Edge Protector, un ingegnoso sistema con un flap a scomparsa che si posiziona automaticamente sul bordo delle porte quando vengono aperte.

Mentre l’automobile pensa alla sicurezza, ci si può godere il viaggio in compagnia di famiglia e amici, vivendo la guida come un’esperienza da ricordare.

http://www.ford.it