Nuova Ignis Hybrid, il suv ultra compatto che fa categoria

di Svevo Ruggeri

La Suzuki si presenta sul mercato con la Nuova Ignis Hybrid, il suv ultra compatto unico nel suo genere. Il veicolo è nato per racchiudere in sé le caratteristiche fascinose del suv e rigenerarle in una nuova versione concepita per la città. Il traffico, foriero di non pochi grattacapi per l’automobilista moderno, diviene sostenibile grazie alla particolare manovrabilità che la Nuova Ignis Hybrid garantisce a chi la guida, assicurando un’esperienza che include tecnologia, affidabilità e stile.

Osservando la Nuova Ignis Hybrid è facile riscontrare la particolare cura che la casa nipponica ha dedicato al suo aspetto, che è punto d’incontro tra l’eleganza e la sportività, concettualmente ibrida in ogni sua parte. Nulla è stato lasciato al caso: un’armonia equilibrata tra ricercatezza e funzionalità. Se si considera la vasta gamma di colori proposta, con gli inediti metallizzati Avorio Nairobi, Giallo Nepal e Verde Dublino, è possibile constatare una ventata d’aria fresca per un pubblico dinamico ed esigente, che rifugge l’anonimato nel grigio cittadino. La Suzuki propone anche una piacevole quanto indovinata opzione per poter personalizzare il suv con una colorazione customizzabile, in perfetta armonia con le note intime dei propri gusti.

Ma la Nuova Ignis Hybrid non è solo estetica. Il suo cuore pulsante è il nuovo motore K12D, un quattro cilindri Euro 6D a benzina di 83 cv che raggiunge il suo picco di coppia in soli 2.800 giri/min. Il fiore all’occhiello è senza dubbio l’Integrated Starter Generator (ISG), alimentato da un pacco batterie della prestante carica di 10Ah complessive. Il sistema ibrido interviene attivamente a sostegno del motore termico, determinando maggiore potenza in condizioni di minori emissioni nocive, con uno sguardo attento ai consumi. L’ISG della Nuova Ignis Hybrid funge da alternatore, motorino di avviamento e motore elettrico fornendo coppia aggiuntiva ogniqualvolta sia necessaria brillantezza a bassi regimi.

“Efficiente nei consumi e perfettamente bilanciata nella ripartizione dei pesi”

Come dicevamo in precedenza, la Nuova Ignis Hybrid è un gioiellino di tecnologia con tutte le caratteristiche di un suv di ultima generazione, seppur compatto, che ne determinano l’innegabile piacere di guida, in condizioni di strada differenti, sotto il segno dell’affidabilità. A tal proposito la tecnologia 4X4 ALLGRIP permette elevatissime condizioni di sicurezza, stabilità e controllo. Infatti l’ALLGRIP AUTO, ideato con uno schema a giunto viscoso, consente il supporto delle ruote posteriori quando si registri una perdita di aderenza della trazione anteriore. È inoltre supportato da due sistemi ulteriori, anch’essi pronti a intervenire autonomamente in casi di forte pendenza del terreno o di scarsa aderenza: l’Hill Descent Control (specificamente studiato perché il sistema frenante agisca sulla velocità in discesa e consenta l’attenzione del guidatore solo sullo sterzo, montato unicamente sui modelli 4X4 ALLGRIP) e il Grip Control (per la gestione intelligente della trazione).

Proseguendo con il binomio Nuova Ignis Hybrid/sicurezza, è da sottolineare la funzione Hill hold control, studiata per impedire la normale retrocessione della vettura nelle partenze in salita. Negli allestimenti TOP, invece, è di serie anche la funzione Cruise Control che mantiene inalterata la velocità di crociera senza l’ausilio dell’acceleratore, mentre il limitatore di velocità consente di non sforare il limite preimpostato. Le sospensioni di ultima generazione, invece, assicurano le prestazioni in frenata, in curva e in accelerazione.

Ma non è finita qui: nel modello TOP sono di serie anche il Sistema “attentofrena” (Frenata automatica d‘emergenza) che agisce grazie al supporto di due telecamere. Il Sistema “guidadritto” (Mantenimento corsia) che entra in funzione a ogni cambio corsia effettuato a 60km/h senza segnalazione. Il Sistema “restasveglio” (Monitoraggio colpi di sonno) che si attiva in occasione di ondeggiamenti oltre i 60km/h. Tutti i sistemi di sicurezza sono ordinabili come optional anche nell’allestimento COOL. In ultimo dobbiamo considerare La forte riduzione dei consumi e delle emissioni di CO2 rispetto al precedente modello del 2016, che fanno della Nuova Ignis Hybrid un connubio di bellezza, affidabilità, sicurezza, con particolare attenzione alla qualità della vita.

www.suzuki.it