Tributo di S.T. Dupont: gioiello a forma di vettura F1 in omaggio ai designer Ferrari del 1991

738
Print Friendly, PDF & Email

Una F1 in “miniatura” della lunghezza di 60 cm, realizzata in scala 1:8 fa rivivere il mito della rossa di Maranello grazie al preziosissimo tributo di S.T. Dupont, azienda specializzata nel design e produzione di accessori personali di lusso, alla storica auto da corsa.

Per un valore di un milione e settecentomila euro, la sportivissima è un raffinato omaggio ai designer Steve Nichols e Jean-Claude Migeot, che avevano realizzato l’originale per la Scuderia Ferrari in occasione della stagione di Formula Uno del 1991.

Ultimata nel mese di maggio 2018, fu una delle protagoniste di quel periodo che passò alla storia per la rivalità fra Prost e Senna. Questo gioiello esprime l’esperienza del designer e intagliatore Louis Alberto Quispe e del suo laboratorio “L’Aquart”.

Realizzata in rubino e ossidiana, con un componente in cristallo di rocca e il telaio in argento massiccio placcato oro, la vettura firmata dall’artista peruviano per la Maison francese è dotata di telaio e pneumatici smontabili, in modo da rendere perfettamente visibili i dettagli del motore ed i freni.

Ad essa è stato abbinato un accendino con le finiture in oro e rubino. Durante la recente esposizione alla boutique Larusmiani di Via Montenapoleone, questo pezzo esclusivo realizzato in un solo esemplare al mondo ha conquistato i clienti internazionali in visita per vedere le Haute Création di S.T. Dupont, opere d’arte uniche realizzate interamente a mano, imperdibili per i veri collezionisti di penne e accendini di altissima gamma.  

A proposito di S.T. Dupont

Con quartier generale a Parigi e sede produttiva a Faverges, S.T. Dupont è un’azienda specializzata nel design e nella fabbricazione di accessori personali di lusso per la scrittura, i viaggi, il fumo e di pelletteria. Fondata nel 1872, l’azienda nasce dall’intuizione imprenditoriale di Simon Tissot Dupont, da cui trae le iniziali del suo nome. L’imprenditore fece crescere vertiginosamente il suo laboratorio per la produzione di porta documenti di qualità fino al 1919, quando all’età di 72 anni, lasciò in eredità la propria azienda ai suoi due figli, Lucien e André. In seguito alla crisi del 1929, Lucien decise di orientare l’azienda verso la produzione di prodotti di lusso destinati al “Gotha” internazionale. La qualità dei prodotti si rivelò vincente, grazie soprattutto all’utilizzo della lacca di Cina. Oggi S.T. Dupont ha numerosi punti vendita e boutique in tutto il mondo (Hong-Kong, Milano, Mosca, Monaco). In Italia l’azienda continua la propria crescita sotto la guida del Country Manager Tommaso Concina, insediatosi tre anni fa. Nel nostro Paese la Maison vanta una presenza sul territorio nazionale e una rete di distribuzione multichannel che conta più di 200 punti vendita e si avvale di un team commerciale consolidato di 10 venditori. Le referenze firmate da S.T. Dupont sono, inoltre, presenti nei Department Store La Rinascente di Milano, Torino e Roma e in concept store esclusivi, come Boutique Larusmiani in Via Monte Napoleone a Milano.

http://www.st-dupont.com