YAMAHA MOTOR, PER IL 2014 HA CALATO IL TRIS

427
Print Friendly, PDF & Email

XT1200ZE SUPER TÉNÉRÉ

1,199 cc, 6 marce, potenza massima: 82.4 kW (112CV) @ 7,250 giri/min. Gode di una pluralità di aggiornamenti per il motore e per la ciclistica rispetto al modello precedente. Raggiunge 2CV in più di potenza massima e soprattutto un’erogazione più sportiva e divertente grazie alle modifiche al motore, all’aspirazione, alle valvole di scarico, al disegno delle camme, oltre ad una completa ri-mappatura della centralina.

La principale novità è il sistema di regolazione elettronica delle sospensioni, tarabili anche durante la guida. Con il comando multi funzione sul manubrio il pilota può scegliere tra 4 regolazioni precarico molla e 3 regolazioni dell’idraulica, per avere 12 opzioni principali. Il sistema offre anche la possibilità di selezionare altri 7 livelli, per un totale di 84 regolazioni. Città e montagna: l’assetto è adattabile a ogni situazione. Sul cruise control occorre selezionare “T” (town) per una guida più facile e più rilassata a bassa velocità oppure scegliere la modalità “S” (sport) per dar vita a emozioni adrenaliniche. Per i viaggi lunghi è stata adottata la soluzione della trasmissione a cardano, un sistema robusto e affidabile che trasmette integralmente la coppia alla ruota posteriore.

L’accelerazione è un altro suo punto di forza: la coppia massima è di 117.0 Nm (11.9 kg-m) @ 6,000 giri/min con il bicilindrico frontemarcia da 1.199 cc, raffreddato a liquido. E il controllo è garantito. Infatti agendo sulla leva del freno anteriore si attiva la frenata integrata, mentre toccando il freno posteriore si torna al controllo separato del freno anteriore e posteriore. Il nuovo controllo in frenata aumenta con l’ABS. 265 kg è il peso in ordine di marcia (compresi serbatoi olio e carburante pieni): è alta 1,410 mm, l’altezza minima da terra raggiunge i 190 mm e la capacità del serbatoio carburante è di 23 litri. Disponibile nei seguenti colori: competition white e Yamaha blue.

TMAX Bronze MAX

Contribuisce a fare colpo sull’eventuale partner. Ai raggi del sole la speciale verniciatura color bronzo manifesta la bellezza della carena aerodinamica. Invece è stato preferito il dorato per le cuciture della sella, mentre sono nere le maniglie passeggero.

È performante sia nel traffico della città sia in autostrada. La maneggevolezza è la conseguenza di un telaio pressofuso in alluminio, leggero e molto resistente, che offre agilità a bassa velocità e stabilità a velocità elevata. Il motore è fissato all’interno del telaio, come in una moto, che centralizza le masse e rende la guida più reattiva. Ai piloti è garantita anche una maggiore protezione contro pioggia e vento con il parabrezza regolabile a due altezze. Il maxi scooter sportivo è dotato di un bicilindrico da 530 cc con trasmissione automatica, con potenza massima: 34.2 kW @ 6,750 giri/min. L’altezza può variare dai 1,420-1,475 mm (da terra è minima 125 mm), pesa 217 kg in ordine di marcia e può contenere 15 litri di carburante. È edizione limitata

MT-09 Yamaha

Motore a tre cilindri da 850 cc, cerchi in lega. In assetto di marcia pesa 188 kg grazie al nuovo telaio pressofuso in alluminio. Così è leggera, agile e compatta. Il valore aggiunto è l’ergonomia: il manubrio è largo, la sella si presenta lunga e piatta e gli incavi delle ginocchia assicurano una guida confortevole, a stretto contatto con la moto. Può essere protagonista di una guida sportiva, di una gita fuori porta e del tragitto quotidiano casa-lavoro. In ogni contesto si fa riconoscere per la marmitta corta e compatta, Euro 3, che emette un sound profondo. Ha 6 marce per una potenza massima di 84.6 kW (115CV) @ 10,000 giri/min. La lunghezza supera di poco i 2 metri ed è alta 1,135 mm. Il pieno è di 14 litri. È realizzata in 4 colori.

http://www.yamaha-motor.eu